Lenti a contatto

LENTI A CONTATTO

Le lenti a contatto sono  un'ottima soluzione  per qualsiasi difetto visivo. 
Occorre precisare che non esiste una lente a contatto ideale per qualsiasi soggetto, poiché gli occhi non sono tutti uguali; ogni occhio, infatti, differisce da un altro, non solo per l'entità del difetto visivo, ma diverse sono anche le curvature della cornea, la composizione del film lacrimale, la resistenza e la sensibilità dei tessuti che compongono il segmento anteriore dello stesso. 
È dunque necessario analizzare accuratamente tutto questo per poter scegliere la lente a contatto più adatta, in modo che l'utilizzatore possa godere del massimo beneficio.

La tecnologia odierna offre una gamma amplissima di lenti a contatto che si differenziano per geometria, materiale, tempo di utilizzo.



LENTI A CONTATTO MORBIDE

Sono costituite da sostanze idrofile,che si legano alle molecole d'acqua. L'idratazione delle lenti morbide può variare dal 25% al 80%. 

La frequenza delle sostituzioni e i tempi di utilizzo giornaliero dipendono dal livello di idratazione che possiedono e dai materiali di cui sono composte. 

Esistono una vasta proposta di geometrie, tutte personalizzabili. Ad esse si aggiungono la gamma delle lenti per l'astigmatismo e multifocali.
Per tutte le lenti a contatto con costruzione personalizzata è possibile associare alle varie geometrie il polimero più adatto a soddisfare le esigenze di ognuno.
Oltre alle lenti a contatto su misura ci sono anche le lenti disposable ossia già pronte.

Lenti morbide a ricambio frequente (Lac Disposable): vengono utilizzate sempre di più in quanto richiedono una manutenzione meno accurata; hanno una durata di 2 settimane o mensile; le lenti a ricambio frequente più evolute sono quelle mensili composte da:
• silicone idrogel ad alto apporto di ossigeno e bassa disidratazione.
• Fosforilcolina, fosfolipide naturale presente nelle membrane cellulari utilizzato per dare al materiale una biocompatibilità simile a quella cellulare
Lenti usa e getta giornaliere: sono molto comode perché richiedono una cura relativa, in quanto possono essere utilizzate all’interno delle 24 ore e poi gettate; sono anche un ottima alternativa all’utilizzo degli occhiali per particolari attività come lo sport.


LENTI A CONTATTO RIGIDE E SEMIRIGIDE:

Le lenti a contatto rigide sono chiamate così poiché sono costruite con materiali resistenti e non flessibili.

Possiamo dividere le lenti a contatto rigide in “non gas permeabili” e in “gas permeabili”

Le lenti a contatto semirigide o "gas permeabili" sono leggermente più flessibili rispetto a quelle rigide e ne rappresentano l'evoluzione perche garantiscono un comfort sicuramente più elevato.

La loro struttura è molto simile a quella delle rigide, ma permette una migliore diffusione dell'ossigeno nella cornea. Sono, comunque, meno tollerate rispetto a quelle morbide, e devono essere usate inizialmente gradualmente perché l'occhio si abitui.

Dal punto di vista igienico, invece, sono migliori delle morbide, perché non assorbono le sostanze estranee che si depositano sopra di esse. Sono consigliate se si soffre di scarsa lacrimazione dell'occhio e nei casi in cui la curvatura della cornea non è regolare (come nell'astigmatismo di grado elevato e nel cheratocono).

Negli ultimi decenni per migliorare la trasmissibilità di ossigeno e incrementare il comfort si sono utilizzati diversi materiali fino ad arrivare agli odierni fluoro acrilati. Questi materiali, oltre ad essere più flessibili, da qui il nome di lenti semi rigide, hanno la caratteristica peculiare di essere permeabili all’ossigeno, inoltre l’impiego dei fluoro acrilati ha permesso di ridurre il coefficiente di attrito fra palpebra e lente a contatto, aumentando così il livello di comfort e la salute oculare del portatore.

Alcuni problemi visivi possono essere risolti solo con l’utilizzo di lenti gas permeabili.

Sono particolarmente adatte nei casi di astigmatismo elevato, cheratocono e in generale quando si hanno alterazioni di curvatura della cornea o nei casi di scarsa lacrimazione.


 

LENTI A CONTATTO PER CHERATOCONO

Non esiste una lente a contatto per cheratocono migliore delle altre in assoluto, ma esistono diverse lenti a contatto tra le quali scegliere per applicare, su quell’occhio, quella che consente la migliore combinazione di acuità visiva, comfort e salute della cornea.

 

News

Orari di apertura

L' Ottica Centro Torri

è aperta tutti i giorni:

Dal Lunedì a Sabato dalle 9:00 alle 21:00

Domenica dalle 9:00 alle 20:00

Indirizzo

Ottica Centro Torri

Via S. Leonardo, 69/A int. 21

43122 Parma

Telefono: 0521 270277

Email: info @ otticacentrotorri.it 

Dove siamo: mappa

Privacy Policy

  Ricevi le nostre offerte, inserisci la tua email